Home - I Comuni - Emilia Romagna - Veneto

Goro

La Sacca di Goro ha un'estensione di circa 2000 ettari ed e' divisa dal mare dall' Isola dell'Amore (Scannone di Goro) e comincio' a formarsi all'inizio di questo secolo, a causa dei detriti alluvionali portati a mare dalla corrente del Po di Goro. E' situata tra la foce del Po di Goro e quella del Po di Volano . Ha una scarsa profondita' ( una media di circa 50 cm.) e confina ad ovest con il Boscone della Mesola , a nord con le ex valli da pesca Pioppa e Vallazza (prosciugate negli anni cinquanta), ad est ed a sud con l' Isola dell'Amore ed il Lido di Volano. La salinita' dell'acqua della Laguna e' molto variabile, in quanto c'e' un grande apporto d'acqua dolce da parte del Po di Goro, del Po di Volano e del Canal Bianco. Un terzo circa della Sacca di Goro viene sfruttata economicamente attraverso impianti vivaistici di vongole veraci e cozze dai pescatori locali. Vi si trovano anche banchi di ostriche. La vegetazione acquatica e' composta da alghe e ruppia. Molti uccelli acquatici come: l'Airone Rosso, il Tarabuso ed altri, nidificano nelle distese di canneti e sull' Isola dell'Amore ha trovato il suo habitat la Beccaccia di Mare. Nella Sacca di Goro viene anche praticata la pesca lagunare, in quanto vivono molte specie di pesci, fra le quali i cefali, le triglie, i chiozzi, le anguille, le passere, ecc. ed i ristoranti della zona sono famosi per il modo di prepararli.